Travel

Ventotene, figlia del vento

L’isola di Ventotene è l’unica isola abitata, oltre a Ponza, dell’arcipelago delle isole Pontine.

Per girare a piedi la minuscola isola, l’antica Panderia, si impiega poco meno di un’ora. Dal vecchio porto romano scavato nel tufo si sale verso il centro abitato su ampie scalinate colorate.

isola_di_ventotene
Isola di Ventotene ©capitanmorgan.it

Nella piazza centrale, dominata dal Museo Archeologico in cui sono custoditi anche reperti ritrovati nell’antica villa romana di Punta Eolo, è come se le lancette dell’orologio si fossero fermate agli anni Settanta. L’atmosfera è quasi surreale.

VILLA_GIULIA
Villa Giulia ©ventotene-viaggi.it

Raggiungo la spiaggia di Cala Nave attraverso un antico tunnel: da qui si può vedere la costruzione semicircolare del carcere dell’isolotto di Santo Stefano, voluto dai Borboni nel 1795 e rimasto in attività fino al 1965.

carcere_borbonico_di_santo_stefano
Carcere di Santo Stefano ©imperatoreblog.it

Prima di riprendere la nave per Ponza faccio un’ultima nuotata nell’antica peschiera romana. A bordo porto anche un sacchetto di lenticchie, la specialità dell’isola. E mentre Ventotene si allontana, all’orizzonte si delinea la silhouette di Ponza illuminata dal sole al tramonto.

peschiera-romana.jpg
Peschiera romana, ©amoventotene.it

serena_cafetalk

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...